Choose color scheme

Punto Casa Blog

Today is Sunday September 24, 2017
  • DOVE SEI? TI STIAMO CERCANDO ;D

    DOVE SEI? TI STIAMO CERCANDO ;D
    Il franchising immobiliare #SoloAffitti cresce insieme a te, proprio per questo motivo il nostro Punto Partner #Rosignano 1 ricerca una figura commerciale alla quale affiderà la responsabilità dell’ambito delle #locazioni. L’esperienza pregressa nell’ambito immobiliare non è obbligatoria, si ricerca una personalità fortemente propensa alle relazioni interpersonali con ottime capacità di problem solving e la voglia di crescere nell’ambito immobiliare completando la propria formazione attraverso il conseguimento del patentino di #AGENTE #IMMOBILIARE.

    FATTI TROVARE!

    tel. +39 335 6114474 Riccardo Fargion
    @: info@puntocasaweb.it

  • il mercato immobiliare – andamento 2015

    Quale il futuro del mercato immobiliare?
    Osservando la stampa specializzata e gli statisti del settore la previsione è che il mercato immobiliare italiano si sia lasciato alle spalle la pesante crisi degli ultimi sette anni ma la risalita sarà lenta e non priva di insidie.
    Questo è lo scenario si prospetta per il prossimo futuro. Ma andiamo ad analizzare che vuol dire.
    Il mercato è in ripresa sul fronte del numero delle transazioni annue per l’anno in corso rispetto all’anno precedente ma è da osservare che i prezzi degli immobili sono ancora in discesa. Nello specifico il calo tendenziale annuo è pari al 2,5% su base annua, ma ci sono alcuni settori di mercato quali il settore negozi ed uffici che presentano cali più marcati.
    Pare quindi che il mattone italiano sia in ottica di risalita ma all’insegna della fragilità.
    i primi segnali di miglioramento si avvertivano infatti già dal secondo semestre 2014, anche grazie a un quadro macroeconomico sicuramente più favorevole, seppure non si tratti di dinamiche eclatanti. Le mutate condizioni congiunturali hanno fatto riemergere una domanda mai sopita ma che ha ancora bisogno di sostegno: circa il 75% delle famiglie italiane che cercano casa potrà infatti procedere all’acquisto solo grazie il sostegno economico da parte delle banche. Le condizioni macroeconomiche «indubbiamente favorevoli» non sono infatti «sufficienti per alimentare un percorso di risalita non assistita». Con la quota di transazioni senza ricorso al credito è scesa nel 2015 al di sotto del 45%.
    La risposta del sistema bancario all’impennata delle richieste non è mancata. L’incremento delle erogazioni è notevole anche se di gran gran lunga inferiore rispetto ai dati diffusi.
    Nello specifico è da notare che la nostra zona, rosignano, ma anche Castiglioncello, il calo medio dei prezzi nel primo semestre 2015 rispetto al secondo semestre 2014 è di circa -200/300 euro per mq. quindi la maggiore rigidità dei venditori che esitano alla riduzione dei prezzi nel corso della crisi si riflette nell’andamento anticipatorio delle quantità rispetto ai valori, con un ritardo dei secondi che tende ad ampliarsi nel tempo, ovvero l’offerta di immobili sul mercato è in aumento e quindi la rapidità di vendita è legata all’anticipazione della riduzione dei prezzi rispetto al mercato.
    Anche il mercato degli affitti si conferma abbastanza uniforme in un confronto delle zone urbane ed è «interessante notare come nelle zone di pregio e nei centri la domanda di acquisto di case che non viene soddisfatta dagli immobili presenti sul mercato sembra orientarsi verso la locazione, in attesa di un miglioramento delle condizioni di accessibilità, oltre che di qualità».
    Il rendimento medio lordo annuo da locazione delle abitazioni si è attestato al 5,1%.
    ecco a voi alcuni link interessanti per l’approfondimento sul tema:
    NOMISMA – RAPPORTO 2015
    OSSERVATORIO IMMOBILIARE -BANCA DATI
    Aspettiamo i vostri commenti e saremo lieti di darvi maggiori informazioni presso i ns. uffici previo appuntamento.

  • Benvenuti!

    Benvenuti nel nostro nuovo Blog.

    Presso grosse novità. Stay Tuned!